prima pagina cronaca politica economia calcio tecnologia salute scienza cultura costume spettacolo sport giustizia ambiente cinema e tv turismo meteo rubriche mondo curiosità motori

L’ultimo intervento nel giugno del 2014, tre bambini in attesa “Avevamo un’eccellenza, sarebbe assurdo perderla”

Trapianti cardiaci per i bambini: Monaldi fermo

Trapianti cardiaci per i bambini: Monaldi fermo

locali

L’ultimo intervento nel giugno del 2014, tre bambini in attesa “Avevamo un’eccellenza, sarebbe assurdo perderla”

Trapianti cardiaci per i bambini: Monaldi sale operatorie ferme

SE NE fanno pochi. La media parla di due all'anno, ma per ora sono comunque bloccati. In attesa, da tempo, ci sono ancora Angelo, Sofia e Martina. Aspettano un cuore nuovo, ma non sono più nella lista della Campania. Trapianti cardiaci pediatrici: il centro del Monaldi, unico del sud è momentanemente off limits, ufficialmente dal 30 gennaio scorso, di fatto da oltre due anni. Uno smantellamento graduale dell'attività che parte dal 2014 e che man mano ha visto assottigliarsi l'attività trapiantologica. Tanto che l'ultimo bimbo sopravvissuto all'intervento risale a giugno 2014. A dirlo è Dafne Palmieri, che oggi insieme a tanti altri genitori di piccoli pazienti fa parte del comitato di lotta. Venerdì scorso c'è stato un sit-in davanti a Palazzo Santa Lucia per reclamare una rapida soluzione della vicenda che al momento penalizza tante famiglie. Assunta Tondi è un'altra mamma del comitato: il suo primo figlio è stato trapiantato proprio al Monaldi quando il centro era funzionante. Spiega: "Sono stati rimossi gli specialisti che si occupavano del settore pediatrico. Il mio secondo figlio, anche lui affetto da cardiopatia genetica, è stato operato quando, almneo per come si legge nell'esito dell'ispezione (tecnicamente Audit) non c'erano le condizioni "per creare l'indispensabile collaborazione tra il centro trapianti e la Cardiochirurgia pediatrica". Purtroppo mio figlio è morto e non so se ci siano o meno responsabilità". Che vuol dire? In parole povere che i dirigenti medici delle due strutture (Cardiochirurgia pediatrica e Centro trapianti che include adulti e bambini) non vanno d'accordo. Un contrasto che risalirebbe al cambio della guardia al vertice della Cardiochirurgia pediatrica, che da circa un anno è rappresentato da Guido Oppido, attuale direttore. Dal centro nazionale trapianti, Nanni Costa, che ne è a capo, rassicura e parla di un'incidenza bassa dei bambini che hanno bisogno di trapianto. Dafne contesta e replica: "Al Bambin Gesù si fanno in media 15 trapianti l'anno, mentre nelle altre cinque strutture italiane se ne fanno in media due o tre. Qui a Napoli nel 2013 ne sono stati effettuati 4, uno nel 2014, due nel 2015 (entrambi morti), mentre altri due che erano in lista non ce l'hanno fatta. È evidente che il dato dipende da una diversa irganizzazione". Il manager dell'Azienda dei Colli Giuseppe Longo assicura: "A breve rientrerà in funzione.È una situazione che ho ereditato, ma si tornerà presto alla normalità ". "Non ci serve una soluzione formale - ribatte Dafne - ma la sicurezza per i nostri figli: avevamo l'eccellenza, assurdo perderla".

08/02/17 05:25

repubblica

Dopo la sentenza del gup che assolve dall'accusa di diffusione di odio razziale, Ruth Dureghello ha chiesto l'intervento del Guardasigilli e del vicepresidente Csm

Dire "giallorossi ebrei" non è reato. Ministro Orlando: "Attendo motivazioni"

L'appello della vittima: "Ma ora stop violenze" Le Pen: "Sto con agenti" - Video 30 arrestati

Parigi, scontri nelle banlieue per giovane picchiato e violentato dalla polizia video

L'appello della vittima: "Ma ora stop violenze" Le Pen: "Sto con agenti" - Video 30 arrestati

Scontri nelle banlieue per il giovane picchiato e violentato dalla polizia video

Sarà gestito per tre anni dal Coni e frequentato dai bambini delle scuole. Presidente Valentina Vezzali

Nella ex base Nato di Napoli nasce il primo parco sportivo per l'infanzia

Tra le vittime  donne e bambini. Secon la tv panaraba al Jazira gli attacchi sono stati compiuti da jet russi ma Mosca smentisce 

Siria,  20 uccisi da raid aerei su Idlib

'Tra le vittime anche donne e bambini'

Siria: tv, raid aerei su Idlib, 20 morti

Tra le vittime  donne e bambini. Secon la tv panaraba al Jazira gli attacchi sono stati compiuti da jet russi ma Mosca smentisce 

Siria,  20 morti in raid aerei su Idlib

Per ottenere parte del bottino minacciavano le donne rom: "Se non pagate vi togliamo i bambini"

Milano, 7 anni a 2 poliziotti: chiedevano il pizzo ai borseggiatori della stazione

A scuola con i kit. Zannoner, "Raggiungeremo 500mila bambini"

Come educare l'Italia in una generazione, nasce librì

Sei bambini su dieci non viaggiano sul seggiolino

Bimbi in auto, 40% incidenti mortali è su brevi distanze

Diminuiscono le liste di attesa di cuore e polmoni

Nel 2016 record di donatori organi e trapianti

Parte la corsa dei deputati a presentare emendamenti al testo, ultimo treno prima delle regionali: si va dalla riduzione del prelievo in busta paga per le malattie dei regionali alla stabilizzazione dei 6 mila Asu

Finanziaria, via libera a promesse di assunzioni, taglio ticket e promozioni

La tripla di Cortese alla sirena gela la rimonta bianconera (85-88). Contestato l'ultimo tiro: le immagini tv lo mostrano oltre il tempo

Canestro fantasma, Virtus ai piedi di Ferrara

Agcom dovrà vigilare perché la competizione potrebbe esserne minata e nascondere insidie per il cliente. Si parte dal 15 giugno di DARIO D'ELIA

Ue, ok all'abbattimento del roaming che cosa c'è da sapere

Oltre 7 milioni e mezzo di Like per la sua foto in dolce attesa

Beyoncé incinta, record post Instagram

Strategy Analytics, Apple torna 'regina' nell'ultimo trimestre

Smartphone, 1,5 mld consegnati nel 2016

La Rete Commissioni :"Quasi due chili di patate in sei settimane" di MICHELA BOMPANI

Genova, "Mense scolastiche, troppe patate ai bambini"