prima pagina cronaca politica economia calcio tecnologia salute scienza cultura costume spettacolo sport giustizia ambiente cinema e tv turismo meteo rubriche mondo curiosità motori

Nuova tegola sulla sindaca, ieri sentita 8 ore dai pm. Spunta una polizza vita da 30mila euro intestatale da Romeo: 'Non ne sapevo nulla, sono sconvolta', afferma la prima cittadina. 

Roma, Raggi: 'Ho la fiducia di M5S, ho anche sentito Grillo'

Roma, Raggi: 'Ho la fiducia di M5S, ho anche sentito Grillo'

politica

L'ex capo della segreteria politica: 'Non parlo, mi difenderò'. L'Ania: 'Una polizza può essere sottoscritta senza che il beneficiario ne sia a conoscenza'

Roma, Raggi e il caso polizze: 'Ho sentito Grillo, ho la fiducia di M5S. Non mi dimetto'. La Procura: 'Non c'è reato'

La sindaca di Roma Virginia Raggi è stata interrogata per 8 ore dai pm nell'ambito dell'inchiesta sulla nomina del fratello di Raffaele Marra, ex capo del personale del Campidoglio, che la vede indagata per falso e abuso. E spuntano due polizze vita intestatale da Romeo. La prima cittadina: 'Non ne sapevo nulla. Mi sento ancora in M5S, niente dimissioni' IL VIDEO. E per la procura non ci sarebbe reato.  Polizze sono due, per procura non c'è reato - Sono due le polizze vita stipulate da Salvatore Romeo con beneficiaria, in caso di morte, Virginia Raggi. Una da 30 mila euro stipulata nel gennaio 2016 e priva di scadenza, l'altra da 3000 euro con scadenza 2019. Per gli inquirenti non costituirebbero fatto penalmente rilevante in quanto non emergerebbe un'utilità corruttiva. Si tratta di polizze da investimento che non presuppongo la controfirma del beneficiario.Entrambe le polizze sono state mostrate alla sindaca ieri nel corso dell'interrogatorio. Virginia Raggi, secondo quanto si è appreso, è letteralmente "caduta dalle nuvole". Le polizze, secondo quanto si è appreso, erano da investimento e per quanto riguarda quella con scadenza, l'importo maturato può essere ritirato solo dall'investitore mentre il beneficiario può entrare in possesso del danaro sono in caso di morte del primo. Frongia, non sapevo nulla di polizze  - "Delle polizze di Salvatore Romeo con più beneficiari non ne sapevo nulla, come non ne era a conoscenza la sindaca". Lo dichiara all'ANSA l'assessore allo Sport ed ex vicesindaco di Roma Daniele Frongia, fedelissimo della sindaca Raggi e con Salvatore Romeo e Raffaele Marra componente del cosiddetto "Raggio magico". Pd: Raggi spieghi in Aula, valuti se andare avanti "Se ho la fiducia del Movimento 5 Stelle? Direi di si, ho anche sentito Grillo", ha detto Raggi. "Cosa mi ha detto Grillo al telefono? Che farà polizze per tutti". Con una battuta detta sorridendo la sindaca di Roma, salendo le scale del Campidoglio, ha risposto ai giornalisti che le chiedevano se avesse sentito il leader M5S e cosa si fossero detti.  "La polizza? Non ne sapevo nulla VIDEO, queste polizze possono essere fatte senza informare il beneficiario, non devono essere controfirmate". Così la sindaca di Roma Virginia uscendo di casa il giorno dopo l'interrogatorio fiume nell'ambito dell'inchiesta sulle nomine. A chi le chiedeva se si sentisse come l'ex ministro Scajola per la polizza a "sua insaputa" Raggi ha detto: "queste polizze posso essere fatte senza che il beneficiario lo sappia". Mi sento ancora nel Movimento e non penso affatto alle dimissioni", ha sottolineato Raggi. Polizze sono due, per procura non c'è reato  - Sono due le polizze vita stipulate da Salvatore Romeo con beneficiaria, in caso di morte, Virginia Raggi. Una da 30 mila euro stipulata nel gennaio 2016 e priva di scadenza, l'altra da 3000 euro con scadenza 2019. Per gli inquirenti non costituirebbero fatto penalmente rilevante in quanto non emergerebbe un'utilità corruttiva. Si tratta di polizze da investimento che non presuppongo la controfirma del beneficiario. Romeo, ora non parlo, mi difenderò - "Per ora non parlo, sto organizzando una difesa". Lo ha detto al telefono all'ANSA Salvatore Romeo, ex capo della segreteria politica di Virginia Raggi, che avrebbe intestato una polizza vita da 30 mila euro alla futura sindaca nel gennaio 2016, quando lei era tra i candidati M5S. Virginia Raggi è davanti ai pm che l'accusano di abuso d'ufficio e falso per il caso Marra quando sull'Espresso e il Fatto Quotidiano online esce la notizia di una polizza vita per 30 mila euro stipulata un anno fa a suo beneficio dall'ex capo della segreteria Salvatore Romeo. "Non ne sapevo nulla, sono sconvolta", dice la sindaca passata la mezzanotte, dopo otto ore di interrogatorio. "Ho chiarito, ho risposto a tutte le domande", afferma ancora la prima cittadina mostrandosi, per l'ennesima volta, risoluta ad andare avanti perché "qui a Roma c'è molto lavoro da fare". Parole che ostentano sicurezza nonostante l'ennesima tempesta che si abbatte sulla testa della sindaca di Roma per colpa del fu 'raggio magico', che potrebbe portare ad accuse più gravi e a vedere indagato un altro suo fedelissimo, ovvero Romeo. La polizza è stata oggetto di domande dei magistrati, ma non di contestazioni, nell'interrogatorio fiume di ieri. L'avvocatessa M5S è stata sentita dal procuratore aggiunto Paolo Ielo e dal sostituto Francesco Dall'Olio sulla nomina alla guida della direzione turismo del Campidoglio di Renato Marra, fratello dell'allora potente capo del Personale Raffaele Marra.  Ma alla vicenda si intreccia ora quella dell'assicurazione che Romeo avrebbe destinato a Raggi a gennaio 2016 - cambiando beneficiario dopo anni -, quando lei era in corsa per la scelta del candidato sindaco M5S. Sei mesi prima, quindi, di essere nominato dalla neo sindaca capo della segreteria con stipendio triplicato, dopo essersi dimesso da funzionario del Comune ed essere stato riassunto. Una procedura vagliata dall'Autorità anticorruzione (Anac), che indusse poi Raggi a tagliare il compenso. Romeo - che fu fotografato con la sindaca sul tetto del Campidoglio in un'immagine divenuta celebre - si è dimesso a dicembre dopo l'arresto di Raffaele Marra per corruzione per una vicenda di quattro anni fa. Si indaga per accertare se la sindaca fosse a conoscenza della polizza. In serata lei stessa ha precisato che la polizza fu contratta a sua insaputa. "Perché Romeo ha organizzato una cosa del genere? Non ho idea - risponde la prima cittadina - poi ci sono le indagini in corso". Dal 2013 in poi, secondo L'Espresso e Il Fatto, il suo capo segreteria avrebbe investito circa 100 mila euro su una decina di polizze vita: tra i beneficiari, oltre a parenti, anche attivisti M5s. I magistrati che indagano sulle nomine della Giunta Raggi cercano di capire la ratio, ma anche il modus di questi investimenti, ovvero se le somme fossero veramente di Romeo o di altri e se la geografia dei destinatari risponda a un qualche disegno. Tra le ipotesi forse anche il tentativo di favorire Raggi nella corsa alle 'Comunarie' online, che la vide vincitrice su Marcello De Vito, mentre l'altro competitor, Daniele Frongia, si ritirò facendo convergere i voti su Raggi. L'inchiesta sulle nomine e il nuovo filone che sembra aprirsi sulla polizza si aggiungono all'altra indagine sul presunto dossier ai danni di De Vito per affossarne la candidatura a sindaco. Ieri il presidente dell'Assemblea capitolina per la prima volta dice: «Io penso alla tutela del M5S e a fare il mio ruolo come ho fatto in questi mesi e come farò anche domani». De Vito si unisce poi al coro di M5S capitolino, che sulla polizza di Romeo invece di fare quadrato come al solito, replica «non ne sappiamo nulla, chiedete ai diretti interessati». Ma a questo penserà la procura di Roma, che dopo Raggi potrebbe sentire lo stesso Romeo.

03/02/17 14:50

ansa

Nuova tegola sulla sindaca, ieri sentita 8 ore dai pm. Spunta una polizza vita da 30mila euro intestatale da Romeo: 'Non ne sapevo nulla, sono sconvolta', afferma la prima cittadina. 

Roma, Raggi: 'Ho la fiducia di M5S, ho anche sentito Grillo'

Nuova tegola sulla sindaca, ieri sentita 8 ore dai pm. Spunta una polizza vita da 30mila euro intestatale da Romeo: 'Non ne sapevo nulla, sono sconvolta', afferma la prima cittadina. 

Roma, Raggi: 'Ho la fiducia di M5S, ho anche sentito Grillo'

Nuova tegola sulla sindaca, ieri sentita 8 ore dai pm. Spunta una polizza vita da 30mila euro intestatale da Romeo: 'Non ne sapevo nulla, sono sconvolta', afferma la prima cittadina. 

Roma, Raggi: 'Ho la fiducia di M5S, ho anche sentito Grillo'

Nuova tegola sulla sindaca. Spunta una polizza vita da 30mila euro intestatale da Romeo: 'Non ne sapevo nulla, sono sconvolta', afferma la prima cittadina. E l'ex capo della segreteria: 'Ora non parlo, mi difenderò'

Roma, Raggi 8 ore da pm. 'C'è molto da fare, vado avanti'

Nuova tegola sulla sindaca. Spunta una polizza vita da 30mila euro intestatale da Romeo: 'Non ne sapevo nulla, sono sconvolta', afferma la prima cittadina. E l'ex capo della segreteria: 'Ora non parlo, mi difenderò'

Roma, Raggi 8 ore da pm. 'C'è molto da fare, vado avanti'

· L'ex capo del personale pronto a parlare · In chat a Romeo: "Di me non si deve sapere"  

Romeo: "Ho presentato io Marra a Raggi e me ne pento. Polizze? Non per politica"

Lui la difende: "Polizza per stima, relazione personale" · Ma parlamentari e base si ribellano: "Deve spiegare" · Video "L'assicurazione? Il mio caso diverso da Scajola" · RepTv Cappellini: "Legame privato? Virginia chiarisca" · Il commento La fatina e l'ennesima menzogna

Raggi: "Lasciare? No, ma ci ho pensato" E chiede a Romeo di cambiare beneficiario 

Lui la difende: "Polizza per stima, relazione personale" · Video "L'assicurazione? Il mio caso diverso da Scajola" · RepTv Cappellini: "Legame privato? Virginia chiarisca" · Il commento La fatina e l'ennesima menzogna

Raggi: "Lasciare? No, ma ci ho pensato" E chiede a Romeo di cambiare beneficiario 

L'ex capo della segreteria politica di Virginia Raggi indagato dalla Procura di Roma nell'ambito dell'inchiesta sulle nomine da parte della sindaca

Roma, indagato anche Romeo per abuso d'ufficio

L'ex capo della segreteria di Virginia Raggi, in un'intervista ad Agorà ammette che si fidava di Raffaele Marra, l'ex responsabile del personale del Campidoglio, attualmente in carcere con l'accusa di corruzione. "L'ho introdotto in M5s"

Romeo: 'Polizze? Non erano forme di finanziamento'

L'ex capo della segreteria politica di Virginia Raggi è indagato nell'ambito dell'inchiesta sulle nomine da parte della sindaca

Roma, Romeo indagato per concorso in abuso d'ufficio

I nostri articoli 'sotto accusa' Segreti e ricatti / Cade pedina ·RepTv Frongia: "Il raggio magico? Non è mai esistito"

Caso Roma, Raggi indagata con Romeo sulla nomina del suo ex capo della segreteria Di Maio: "Ecco i giornalisti che ci infangano"

I nostri articoli 'sotto accusa' Segreti e ricatti / Cade pedina ·RepTv Frongia: "Il raggio magico? Non è mai esistito"

Caso Roma, Raggi indagata con Romeo sulla nomina del suo ex capo della segreteria Di Maio: "Ecco i giornalisti che ci infangano"

I due sono accusati di abuso d'ufficio in concorso RepTv Frongia: "Il raggio magico? Non è mai esistito"

Campidoglio, Raggi indagata con Romeo per la nomina dell'ex capo segreteria La propaganda di Grillo sui successi di Raggi

· Le bugie di Grillo sui successi di Virginia · RepTv Frongia: "Il raggio magico? Mai esistito" · Rep Tv Bonini: "E' chiaro l'effetto domino"

Caso Roma, Raggi indagata con Romeo  su nomina del suo ex capo della segreteria

Ex segretario politico della sindaca di Roma ·Lui: "Polizze pro-Virginia? Non per politica" Rep Tv Bonini: "E' chiaro l'effetto domino"

Caso Raggi, anche Romeo indagato per abuso d'ufficio

La sindaca Virginia Raggi firmò la delibera che il nove agosto determinò la promozione di Salvatore Romeo. Per questo ora è indagata in concorso con il suo ex capo della segreteria politica. A Romeo, inoltre, fu triplicato lo stipendio.

Raggi indagata con Romeo, firmò delibera nomina

La sindaca firmò la delibera che determinò la promozione dell'ex capo della segreteria politica, al quale fu triplicato lo stipendio. L'atto non fu sottoposto al vaglio del Gabinetto

Raggi indagata con Romeo, firmò delibera della nomina

· Le bugie di Grillo sui successi di Virginia · RepTv Frongia: "Il raggio magico? Mai esistito" · Rep Tv Bonini: "E' chiaro l'effetto domino"

Caso Raggi, anche Romeo indagato per abuso d'ufficio

· Video "L'assicurazione? Il mio caso diverso da Scajola" · RepTv Cappellini: "Legame privato? Virginia chiarisca" · Il commento La fatina e l'ennesima menzogna di C.BONINI

Raggi: "Non mi dimetto, ho fiducia di Grillo" 2 polizze-dono per 'relazione sentimentale'

Incontro tra Comune e As Roma. Il vicesindaco "Costruttivo, siamo soddisfatti". Raggi assente Totti: "Brindisi con la sindaca dopo la firma"

Stadio Roma, Bergamo: "Ottimista" video Berdini ai costruttori: "No alla roulette"

· In chat a Romeo: "Di me non si deve sapere" · Grillo sul blog: "Er sinnaco nun se tocca". La sindaca: "Barra dritta e avanti per Roma"

Marra pronto a parlare su Raggi nomine e liste di proscrizione

Totti: brinderò con Raggi quando ci sarà via libera · Olimpico, Minniti: "Presto via le barriere"

Stadio della Roma, l'assessore Berdini: "I costruttori vogliono i metri cubi" video

· In chat l'astio per Lombardi: "Faccia pace col cervello"

Caso Marra, Virginia Raggi interrogata dai pm di Roma per oltre otto ore