prima pagina cronaca politica economia calcio tecnologia salute scienza cultura costume spettacolo sport giustizia ambiente cinema e tv turismo meteo rubriche mondo curiosità motori

Renzi lega la riforma della legge elettorale al voto a giugno. Rischio show down alla direzione di lunedì

Pd, Pontieri al lavoro per incontro con Bersani e Cuperlo

Pd, Pontieri al lavoro per incontro con Bersani e Cuperlo

politica

Pontieri lavorano a incontro con Bersani e Cuperlo. Rischio e show down in direzione

Tensione nel Pd. Renzi lega legge elettorale a voto giugno; minoranza, così non va

L'assemblea dei deputati mercoledì potrebbe saltare, la direzione di lunedì 13, che Matteo Renzi allarga a tutti i deputati e vertici locali, si annuncia al momento al buio. E' nebbia fitta nel Pd: il leader si dichiara "pronto ad ogni confronto pubblico e democratico nel rispetto dello statuto interno" ma chi sa leggere tra le righe ha capito che, finchè resta aperta la finestra del voto a giugno, non sarà convocato alcun congresso. In questo clima di scontro e sospetti, i pontieri sono al lavoro per un incontro, ancora non deciso, in settimana tra Renzi, Bersani e Cuperlo per un ultimo tentativo di intesa che tenga insieme legge elettorale e primarie di coalizione. In attesa delle motivazioni della Consulta, previste per la prossima settimana, è difficile che il Pd avanzi una proposta di riforma agli altri partiti. Una proposta a Fi, Lega e Ncd che, chiarisce l'ex premier, deve tenere insieme merito e tempi: ok al premio alla coalizione solo se si vota a giugno altrimenti si entrerebbe in un altra fase che è tutta da ridiscutere. Un 'prendere o lasciare' lasciato intendere solo nei contatti informali. "La realtà - racconta un alto dirigente azzurro - è che non sappiamo qual'è il nostro interlocutore, Zanda ti dà garanzie sui tempi più lunghi per il voto, Franceschini ti assicura il premio alla coalizione ma poi la vicenda Agcom insegna che sono impegni scritti sull'acqua...". Ma il vero nodo è tutto interno al Pd: o si riesce a siglare una tregua con un'intesa sulla legge elettorale o è show down con la maggioranza pronta a chiudere un accordo pur che sia in Parlamento pur di votare al più presto e la minoranza decisa ad uscire dal Pd per un nuovo soggetto politico. A meno che Renzi decida, ma ancora non sembra, di togliere il piede dall'acceleratore delle urne e di avviare subito la fase congressuale per una resa dei conti interna senza sconti. L'unico modo per cercare di evitare la deflagrazione sarebbe, a detta dei mediatori interni, un faccia a faccia prima della direzione tra Renzi e Bersani e Renzi e Cuperlo. "Sul premio alla coalizione, su un ragionamento comune su 150 capilista bloccati, anche al Senato, e sulle primarie di coalizione la minoranza potrebbe starci", dicono i renziani più ottimisti. Ma dai bersaniani, che giovedì alle 14 si riuniranno, fanno sapere che per ora non ci sono contatti e che "se il segretario continua a forzare sul voto a giugno non ci sono primarie che tengano". E i segnali, inviati da Renzi, non sembrano così concilianti. "Penso che chi vota Pd non meriti questa polemica continua, le minacce di scissione, la lotta costante di chi ogni giorno spara ad alzo zero, sostiene l'ex premier che addossa alla minoranza i "continui colpi di scena" e cambi di marcia sull'anticipo del congresso e poi sulle primarie. "A me non risulta che l'assemblea del Pd abbia preso decisioni sull'anticipo del congresso. Anche perché non aveva neanche il numero legale l'assemblea nazionale del Pd", gli ribatte Michele Emiliano che esprime "grande tristezza nella continua personalizzazione" di Renzi.

07/02/17 20:50

ansa

Nei confronti del consigliere comunale Pd è ipotizzato il reato di violazione della legge elettorale

Candidati a loro insaputa, indagato Madonna

Video "Candidata a mia insaputa, vi racconto quell'incontro"

Candidati a loro insaputa: indagato a Napoli un consigliere comunale

Il presidente del Pd: "Il nostro Statuto lo vieta". C'è anche nodo elezioni. Ala-Sc apre sul Mattarellum

'Congresso non prima di giugno'

Videoforum con l'ex premier e senatore a vita Video "Esodati? Errore che non rifarei" integrale

Monti a RepTv: "Con gli Usa di Trump a rischio governance globalizzazione"

L'ex presidente francese a processo per presunti illeciti nella campagna elettorale 2012

Francia, Sarkozy rinviato a giudizio per fondi neri

Renzi: "Bisogna evitare che scattino i vitalizi" · Pd, su ipotesi scissione Bersani gela Matteo "Non minaccio, ma non garantisco nulla"

Legge elettorale, la Camera accelera: asse Pd-M5s con Lega e Fdi

Ex segretario Pd: 'Congresso o nasce nuovo soggetto largo, plurale e democratico'. Emiliano contro Renzi: 'Ha sbagliato tutto, al congresso verrebbe travolto'. Orfini: 'Se voto anticipato, Renzi farà primarie'. D'Alema: 'Non sono io l'alternativa a Renzi'. Napolitano contro voto anticipato: 'Voto nel 2018, quando scade legislatura'. Attaccano Salvini e Meloni.

Bersani a Renzi: 'Non forzare, o fine Pd e nasce forza ulivista'

In crescita Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia Si rafforza Sinistra italiana. Gentiloni meglio di Renzi

Sondaggio Demos: Pd e M5s ai minimi il 70% contro le elezioni subito tabelle

Il 27 febbraio la legge elettorale sarà all'esame dell'aula di Montecitorio. Lo hanno deciso i capigruppo di Montecitorio

Legge elettorale, in aula il 27 febbraio

Il 27 febbraio la legge elettorale sarà all'esame dell'aula di Montecitorio. Lo hanno deciso i capigruppo di Montecitorio

Legge elettorale, in aula il 27 febbraio

Lo scrive il leader del Pd nella e-news confermando la direzione del partito del 13

'Pronti a ogni confronto nel rispetto regole'

Assemblea della sua componente, nella sede del Pd. Cuperlo ha esortato, di fronte ad un mondo che cambia, tutto il centrosinistra a ricostruirsi e soprattutto ha auspicato che il Pd si rifondi

Cuperlo a Renzi: 'Dimettiti, serve il congresso'

Assemblea della sua componente, nella sede del Pd. Cuperlo ha esortato, di fronte ad un mondo che cambia, tutto il centrosinistra a ricostruirsi e soprattutto ha auspicato che il Pd si rifondi

Cuperlo a Renzi: 'Dimettiti, serve il congresso'

Il governatore della Puglia: 'Con il congresso il segretario verrebbe travolto'. Bersani: Scissione? Non minaccio e non garantisco

Pd, Emiliano attacca Renzi Bersani non esclude scissione

Gerrie Nel sarà il legale dell'organizzazione AfriForum

Caso Pistorius, il pm 'bulldog' diventa avvocato per i diritti umani

Incontro con il Capo dello Stato a Camerino "Non ci fanno parlare, inutile partecipare" video

Sisma, sindaci protestano con Mattarella Il presidente: "Avete diritto all'aiuto"

La rete del nuovo partito: Emiliano, prof del No, ex Ds. Ma Bersani si sfila. Corte a Bassolino

Pd, ecco la lista D'Alema: "Vale il 10%" L'ex premier rilancia la sfida a Renzi

L'attrice legge il romanzo di Charlotte Brontë nell'audiolibro pubblicato da Emons

Jane Eyre ha la voce di Alba Rohrwacher. "Per imparare a ottenere quel che si sogna"

L'ex presidente francese accusato di finanziamento illegale insieme con altre 13 persone

Sarkozy rinviato a giudizio per fondi neri in campagna elettorale