prima pagina cronaca politica economia calcio tecnologia salute scienza cultura costume spettacolo sport giustizia ambiente cinema e tv turismo meteo rubriche mondo curiosità motori

di STEFANO SCACCHI

Milan, Montella: ''Fuori l'orgoglio per ripartire. Bacca? Bello che abbia riconosciuto errore''

Milan, Montella: ''Fuori l'orgoglio per ripartire. Bacca? Bello che abbia riconosciuto errore''

calcio

A Bologna i rossoneri cercano il rilancio dopo tre sconfitte consecutive. Il tecnico resta sereno (''abbiamo bisogno solo di vincere e questa è una grande occasione per raggiungere l'obiettivo") e chiude la polemica con il colombiano: ''Non ha fatto nulla di grave"

Milan, Montella: ''Fuori l'orgoglio per ripartire. Bacca? Bello che abbia riconosciuto errore''

MILANO - Un recupero di campionato che può alimentare un pizzico di amarcord in casa Milan. Quella di domami sera a Bologna è la partita che i rossoneri avrebbero dovuto giocare a dicembre ed è stata rinviata per la Supercoppa di Doha vinta con la Juventus, il momento più bello della stagione della squadra di Montella. Domani con i gli emiliani invece il Milan dovrà lasciarsi ale spalle tre sconfitte consecutive in campionato con Napoli, Udinese e Sampdoria.   Montella, come affronta questo momento delicato? "Penso sempre positivo. La genesi del mio percorso credo che sia partita dalla riconquista dei tifosi. Credo che si stia formando una mentalità vincente, come il dna del Milan richiede. Abbiamo già fatto un miracolo sportivo vincendo la Supercoppa di Doha, ma adesso dobbiamo concentrarci sul presente e continuare nel nostro processo di crescita attraverso dei principi di gioco, non attraverso un modulo. Dobbiamo rimanere sereni, equilibrati e anche rabbiosi, perché adesso serve tirar fuori l'orgoglio per riprenderci da questo momento delicato".   La classifica è sempre più negativa. "Non penso alla distanza dal sesto, quinto o quarto posto. Leggo poco - soride - per non vedere le critiche. Ragiono per obiettivi più grandi: abbiamo una rosa giovane, di valore, che può e deve crescere. Tutto qui. Al momento della firma mi è stato chiesto di dare un metodo di gioco alla squadra, di far crescere i giovani e di fare un miracolo sportivo a Doha. Credo siamo in linea con gli obiettivi. Questo è il momento di dimostrare che possediamo l'orgoglio per allenare e giocare nel Milan per il presente e per il futuro".   Cosa vi siete detti nell'incontro di ieri pomeriggio in sede con Galliani? "Ci sentiamo spesso, a volte via telefono, altre volte vado in sede. E' stato un incontro come altri, niente di nuovo".   Contento che Bacca abbia pubblicamente riconosciuto di aver sbagliato al momento della sostituzione domenica pomeriggio? "E' bello che abbia riconosciuto di aver sbagliato. Con Bacca ci siamo chiariti, ho voluto capire cosa gli passasse per la testa. Penso non abbia fatto nulla di grave, naturalmente è andato un po' fuori le righe ma lo ha riconosciuto. Non abbiamo bisogno di ricompattarci, abbiamo bisogno solo bisogno di vincere e domani è una grande occasione per raggiungere l'obiettivo".   Bacca offrirà la cena alla squadra per scusarsi. "Dopo gli chiedo quale ristorante sceglierà. In base alla sua scelta, avrà più o meno chance di giocare titolare".   A quel punto si lamenterà Lapadula? "Mi auguro che non si lamenti nessuno dei due perché vorrà dire che hanno segnato entrambi".   Soddisfatto della prestazione di Deulofeu? "Non giocava da mesi, va aliutato ora per ora. Può fare molto meglio. E credo che lo dimostrerà"   Lo spagnolo giocherà titolare domani? "Probabilmente sbaglierete la formazione, non sfruttate i vostri contatti perché potreste sbagliare. Deciderò domani la formazione".   Il Bologna è reduce da un pesantissimo 1-7 interno col Napoli: teme la voglia di rivincita dei rosoblù? "Credo che entrambe le squadre avranno voglia di rivalsa.  Spero che sia il Milan ad averne di più. Tolta l'ultima partita, sul Bologna si può dire che è una squadra molto equilibrata, con delle idee. Sarà importante fare le cose per bene".   Come mai domenica ha scelto di dare la fascia di capitano a Zapata? "E' il giocatore che ha più militanza nel Milan. E mi è piaciuto moltissimo il suo atteggiamento: è stato da esempio per il gruppo anche quando non giocava mai. Ha dimostrato di avere un certo spessore in termini di correttezza e credo se la meritasse. E se la meriterà ancora quando capiterà perché è un calciatore importante per la nostra squadra".   Bertolacci influenzato: può recuperare per domani? "Lo valutiamo oggi. Su Calabria non ho delle buonissime sensazioni, anche lui sarà valutato oggi. Vangioni sta bene, gli ho lasciato un po' più spazio quando abbiamo bisogno delle sue caratteristiche".

07/02/17 20:21

repubblica

L'attaccante spiega di essersi chiarito con Montella dopo il gesto di stizza al momento del cambio: "Normale voler rimanere in campo quando si perde, ma devo rispettare le sue scelte". Tutti recuperati in vista della trasferta di mercoledì contro il Bologna, mancherà solo lo squalificato Sosadi STEFANO SCACCHI

Milan, Bacca si scusa: "Ho sbagliato, pronto ad offrire la cena"

Lo spagnolo salterà la sfida con il Genoa di venerdì dopo 113 partite consecutive in campionato. Out pure Hysaj: pronti Maggio ed Allandi PASQUALE TINA

Napoli, Giaccherini o Pavoletti: due ipotesi per sostituire Callejon

A scuola con i kit. Zannoner, "Raggiungeremo 500mila bambini"

Come educare l'Italia in una generazione, nasce librì

Una magia del colombiano allo scadere del primo tempo permette alla squadra di Allegri di portare a casa il 168/o derby d'Italia. Una vittoria che vale il +6 sul Napoli e +7 sulla Roma (impegnata martedì con la Fiorentina) con ancora una gara in meno: mercoledì il recupero col Crotone. Al 93' espulso Perisicdi ANTONIO FARINOLA

Juventus-Inter 1-0: prodezza di Cuadrado, i bianconeri preparano la fuga

Donadoni pronto al Milan, il Bologna deve reagire

Montella: "Siamo in linea con gli obiettivi iniziali"

Videoforum con l'ex premier e senatore a vita Video "Esodati? Errore che non rifarei" integrale

Monti a RepTv: "Con gli Usa di Trump a rischio governance globalizzazione"

Philips Foundation con la Croce Rossa Italiana – Comitato di Milano e il Comune di Milano insieme per la prevenzione delle malattie cardiovascolari: 1000 controlli gratuiti a chi non può permetterselo

Cuore, check-up gratuiti a Milano

Per 90 anni da nascita: foto, video e ricordi privati

Milano, nel nome del cardinal Martini: due giorni di eventi e archivio online

'Dimostreremo col Milan che l'1-7 di sabato è stato un episodio'

Donadoni, Bologna pronto a reagire

L'Olimpia è la squadra di Serie A con più pubblico (media di quasi 8mila presenze), seguita da Sassari e Pesaro. La società irpina fa registrare oltre il 50% di tifosi in più. Rispetto alla scorsa stagione numeri in crescendo, ma pesa l'assenza della Virtus Bologna

Basket: a Milano lo scudetto degli spettatori, boom per Avellino e Reggio Emilia

Emiro in visita a Milano ha deciso di comprarne grande quantità

Expo: Coldiretti, formaggio Ragusano presto negli Emirati

So di aver sbagliato, pagherò una cena alla squadra

Milan: Bacca, con Montella tutto risolto

Foto Trentino, la foresta intelligente aiuta a vivere e conservare i boschi

Dove andare per funghi o in bici te lo dice un'app: è la smart forest

Vertice all'Ars. Il deputato Alloro attacca: "Non può imporci il testo e fare un altro movimento politico". Il presidente lancia stoccate a Faraone: "C'è chi si autocandida in maniera tirannica fuori dai percorsi del partito" 

Tensione tra il Pd e il governatore Crocetta: "Io legittimato a ricandidarmi" Elezioni, rebus date tra G7 e Politiche