prima pagina cronaca politica economia calcio tecnologia salute scienza cultura costume spettacolo sport giustizia ambiente cinema e tv turismo meteo rubriche mondo curiosità motori

Duro colpo in classifica per i viola che inseguono un posto per l'Europa League Foto: i gol - Foto: così i viola in campo

La Fiorentina sprofonda all'Olimpico, la Roma 4 volte in gol

La Fiorentina sprofonda all'Olimpico, la Roma 4 volte in gol

locali

Duro colpo in classifica per i viola che inseguono un posto per l'Europa League

La Fiorentina sprofonda all'Olimpico, la Roma 4 volte a segno

La Fiorentina sprofonda all'Olimpico contro una Roma che impone il proprio gioco e rifila quattro sberle ai viola. Uns notte da dimenticare. Già, perché il valore dei giallorossi non è in discussione e con questa vittoria si confermano seconda forza del campionato a quattro lunghezze dalla Juventus capolista. Certo, ma questa Fiorentina, reduce da cinque risultati utili consecutivi e chiamata a una prestazione di carattere, si sgretola sotto il gioco e le offensive della formazione di Spalletti. Abile a costringere i viola ad arretrare il blocco difensivo e spietata sulle fasce (specie quella sinistra) dove spesso riesce a passare con una facilità disarmante. Così finisce 4-0 e, forse, si spengono anche le speranze di un piazzamento europeo che si erano riaccese quasi improvvisamente a gennaio.    Doppietta di Dzeko, che sale a quota 17 reti in campionato, e gol di Fazio e Nainggolan nella notte perfetta della Roma. Che si permette nel secondo tempo di non subire quasi mai le offensive viola. Babacar è troppo solo e sicuramente non gioca e non si muove come farebbe Kalinic (out per infortunio). Però se la difesa diventa il punto debole (si guardi la prima rete con Sanchez che tiene in gioco Dzeko e la quarta rete con l’errore grossolano di Astori), anche il centrocampo non riesce a ripartire in velocità e così la conclusione di Chiesa al 13’ del primo tempo, che scavalca il portiere avversario con un pallonetto salvato da Fazio sulla linea, rimane forse la più grande occasione di tutto il match per la Fiorentina.  Goleada Roma, apre Dzeko   La rete di Dzeko arriva al 39’ e quella del 2-0 al 58’ col colpo di testa di Fazio. Nessuna reazione dalle parti della Fiorentina e 3-0 siglato da Nainggolan al termine di uno splendido contropiede che trova impreparata la difesa viola. Poi l’errore di Astori, che perde palla a vantaggio di Dzeko che poi corre verso Tatarusanu e lo batte per il poker definitivo e la sua rete numero 17 in campionato. Così i giallorossi salgono a quota 50 punti e la Fiorentina, insieme al Milan che però deve recuperare una gara, rimane a quota 37 punti. Nel limbo di chi spera ma non riesce a dare una svolta alla propria stagione. E la zona Europa si allontana, ancora una volta. Nonostante un gennaio quasi perfetto.  PRIMO TEMPO: DZEKO IN RETE - La Roma per tenere vivo il sogno Scudetto, la Fiorentina per non perdere contatto con la zona che porta in Europa. Sousa deve fare a meno di Kalinic ancora infortunato ma recupera Tatarusanu e Gonzalo Rodriguez. Spalletti chiama in panchina Salah e schiera Dzeko unica punta. Al 13’ la Fiorentina ci prova con un bellissimo lancio dalle retrovie che arriva, in posizione regolare, a Chiesa: il figlio d’arte prova il pallonetto su Szczesny ma Fazio salva sulla linea. Al 20’ la reazione della Roma con Naingoolan che serve Bruno Peres, che prova a piazzare mandando di poco a lato. Al 28’ tiro dal limite di Vecino che termina fuori mentre poco dopo ancora Nainggolan per Bruno Peres, che su splendido assist del compagno però manda clamorosamente alto. Al 31’ ci prova Dzeko in area ma Tatarusanu blocca in due tempi. Al 39’ però arriva il vantaggio della Roma: De Rossi inventa l’assist per Dzeko che, tenuto in gioco da Sanchez, stoppa e realizza l’1-0 che gli vale il sedicesimo gol in campionato.  La Fiorentina alla deriva all'Olimpico   SECONDO TEMPO: POKER GIALLOROSSO - Nella ripresa non arriva la reazione della Fiorentina e, anzi, la Roma dilaga. Al 58’ arriva il raddoppio su calcio di punizione provocato da Gonzalo Rodriguez: lo batte De Rossi che sul secondo palo trova Fazio che sigla il 2-0. Al 63’ fuori Maxi Olivera e dentro Ilicic, mentre poco dopo Babacar in girata prova il tiro che viene però bloccato dal portiere giallorosso. Al 70’ Emerson serve Rudiger che tira sfiorando il palo. Al 71’ Sanchez perde palla e aziona il contropiede della Roma con Dzeko che sfiora il gol. Al 74’ fuori Bernardeschi e dentro Tello. E al 75’ arriva il 3-0: contropiede giallorosso con De Rossi che serve sulla sinistra Strootman, abile a cambiare gioco su Nainggolan che stoppa e segna. Al 77’ fuori Chiesa per Cristoforo, mentre all’8’ esce El Shaarawy per far posto a Totti. All’85’ il 4-0: errore di Astori, con Dzeko che gli ruba palla e vola verso l’area viola segnando la sua doppietta. Finisce col poker giallorosso e la Fiorentina che si ferma dopo cinque risultati utili consecutivi.  ROMA (3-4-2-1): Szczesny, Manolas, Fazio, Rudiger, Peres, De Rossi, Strootman, Emerson, Nainggolan, El Shaarawy, Dzeko. Allenatore: Luciano Spalletti.    FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu, Sanchez, Gonzalo Rodriguez, Astori, Chiesa, Vecino, Badelj, Maxi Olivera, Bernardeschi, Borja Valero, Babacar. Allenatore: Paulo Sousa.    ARBITRO: Sig.Irrati di Pistoia. 

08/02/17 05:23

repubblica

Una magia del colombiano allo scadere del primo tempo permette alla squadra di Allegri di portare a casa il 168/o derby d'Italia. Una vittoria che vale il +6 sul Napoli e +7 sulla Roma (impegnata martedì con la Fiorentina) con ancora una gara in meno: mercoledì il recupero col Crotone. Al 93' espulso Perisicdi ANTONIO FARINOLA

Juventus-Inter 1-0: prodezza di Cuadrado, i bianconeri preparano la fuga

Mancano le Big come Juve, Roma, Napoli, Inter, Fiorentina e Milan

Veltroni presidente Lega Serie A, riunione riservata tra 14 club

Classifica vendite ottobre diffusa da Jato Dynamics

Vw Golf sempre al top in Europa, ma impennata dei crossover B

Classifica Wta sempre guidata da Serena Williams

Ranking Atp, Murray sempre stabile al primo posto

Traballa primato in classifica del Cleveland, Celtcs vicinissimi

Nba, tonfo Cavaliers a Dallas

Secondo la classifica di Nature

Le immagini scientifiche più belle del 2016

La squadra di Spalletti schianta i viola: apre e chiude il bosniaco, giunto a quota 24 reti stagionali. Nel mezzo gol di Fazio e Nainggolandi JACOPO MANFREDI

Roma-Fiorentina 4-0: doppio Dzeko, i giallorossi restano secondi

Olimpico, Minniti: "In tempi ragionevoli superamento delle barriere tra le curve"

La Roma cancella la Fiorentina: è 4-0 Doppieta di Dzeko: è capocannoniere