prima pagina cronaca politica economia calcio tecnologia salute scienza cultura costume spettacolo sport giustizia ambiente cinema e tv turismo meteo rubriche mondo curiosità motori

Individuati i geni perduti in mezzo secolo di selezione Con gli incroci tornerà il gusto dimenticato

Il pomodoro riavrà il sapore di una volta

Il pomodoro riavrà il sapore di una volta

scienza

Individuati i geni perduti in mezzo secolo di selezione. Con gli incroci tornerà il gusto dimenticato

Il pomodoro del futuro riavrà il sapore di una volta

ROMA - Negli ultimi cinquant'anni è pressoché scomparso. Ma alla ricerca del sapore perduto dei pomodori oggi è partito un gruppo di agronomi e genetisti. Essendo il problema globale - i frutti che non sanno di niente si trovano nei supermercati di tutto il mondo - l'équipe ha imbarcato scienziati di tre continenti: cinesi, statunitensi, spagnoli e israeliani. La promessa, nelle parole di Harry Klee, agronomo dell'università della Florida, è che ci vorranno ancora quattro o cinque anni: "Ma poi riusciremo a rendere il pomodoro del supermercato di nuovo saporito".   Per la missione sono stati ingaggiati strumenti per il sequenziamento genetico di 398 varietà di pomodori fra commerciali, tradizionali e selvatici, un terzo dei quali italiani, e 160 assaggiatori in carne e ossa, chiamati a stabilire quali fossero le caratteristiche dell'ortaggio ottimale. Il risultato è che in cinquant'anni di selezione i frutti sono diventati più grandi e sodi per rendere e durare di più. Ma hanno visto ridursi sia il tasso di zuccheri che una serie di molecole chiamate "composti aromatici", presenti in quantità piccolissime, totalmente trascurate dai selezionatori, ma essenziali per il sapore e l'aroma degli ortaggi.   Il rapporto fra frutti grandi e tassi di zucchero bassi è apparso chiarissimo, nella ricerca pubblicata da Science. E difficilmente qui si potrà avere la botte piena e la moglie ubriaca. Per quanto riguarda i composti aromatici, invece, i ricercatori ne hanno identificati tredici (ma probabilmente ce ne saranno altri). Si tratta di molecole piccole e difficili da misurare con le attrezzature a disposizione degli agricoltori. I pomodori le producono grazie a una manciata di geni che ora sono stati individuati e che, senza nemmeno rendersene conto, i coltivatori avevano trascurato in nome delle dimensioni e della facilità di trasporto dei frutti. Reintroducendo questi geni - con tecniche di selezione naturale e senza ricorso a tecniche ogm, promettono i ricercatori - sarà ora teoricamente possibile far tornare saporiti e profumati i nostri pomodori. "Vogliamo riaggiustare quello che è stato danneggiato nell'ultimo mezzo secolo" spiega Klee. Per quanto riguarda i composti aromatici, questo sarà probabilmente raggiungibile senza sacrificare le dimensioni dei frutti.   Il pomodoro, con i suoi 170 milioni di tonnellate prodotte nel mondo, è il prodotto agricolo di maggior valore economico. Tra le varietà selvatiche originarie e quelle odierne c'è una differenza di peso che arriva a mille volte. "E l'aumento delle rese, che oggi toccano i 1.500-2.000 quintali all'ettaro, ha sicuramente ridotto la qualità" conferma Luigi Frusciante, professore di genetica vegetale all'università Federico II di Napoli, uno dei protagonisti del sequenziamento del genoma di questo ortaggio completato nel 2012. "Credo anch'io che gli studi di genetica ci permetteranno di recuperare il sapore perduto" spiega Frusciante. "Ma dovremmo anche prestare più attenzione sia al luogo di origine di ciascuna varietà, sia all'uso cui è destinata". Pomodori da insalata, da sugo o da succo da bere devono avere sapore, dolcezza, aromi e acidità diverse, secondo il genetista. "E ci sono pomodori come il vesuviano, che viene appeso in grappoli e resiste senza marcire fino a marzo, che possono crescere solo nella zona del vulcano". Cuore di bue e Liguria, sorrentino e Sorrento, corbarino e Puglia, pachino e Sicilia: questi binomi non dovrebbero essere mai scissi, per conservare il sapore ottimale. "E per spezzare la continua ricerca di rese più alte, si potrebbe stipulare un nuovo patto fra coltivatori e industriali. Anziché pagare i pomodori per il loro peso, gli acquirenti potrebbero calcolarne il prezzo in base alla qualità". L'indice Brix, ad esempio, misura il grado di zucchero di un frutto. Viene usato per l'uva e la barbabietola. "Sarebbe utile applicarlo anche ai pomodori " prosegue Frusciante. "Ma finora non si è riusciti a raggiungere un accordo. E ai coltivatori non resta che continuare a selezionare i geni che spingono le piante a produrre di più".

04/02/17 05:22

repubblica

Gli scienziati del Salk Institute of Biological Studies hanno fatto sviluppare per la prima volta un embrione con cellule umane e di maiale. Un passo significativo verso la creazione di organi e tessuti per trapianti

Usa, creato il primo embrione chimera uomo-maiale

Iscrizioni online chiuse ieri sera Lazio con maggior numero liceali

Crescono ancora i licei. Sale il classico, crollo dei professionali

Iscrizioni online chiuse ieri sera Lazio con maggior numero liceali

Crescono ancora i licei.  Sale il classico, crollo dei professionali

La conferma anche dal Noaa. La temperatura si è attestata a 1,1 gradi centigradi in più del XIX secolo

Riscaldamento globale,  2016 da record Nasa: 'L'anno più caldo mai registrato' video

Alessandra Marzari è al timone dei lombardi sia in A1 femminile che in SuperLega: "Per ora funziona tutto bene, abbiamo 5000 tifosi di media con gli uomini e 2000 con le ragazze". Il progetto, però, è votato al futuro: "Abbiamo bisogno di altri due anni per lottare per lo scudetto"di ROBERTO MARCELLETTI

Volley, la doppia presidente di Monza: "Salvezza con le donne, playoff al maschile"

Caso polizze a Roma, il segretario del Pd: "Noi garantisti siamo contenti della svolta"

M5s, Renzi: "Solidarietà al povero sindaco Pizzarotti"

"Fondamentali la continuità produttiva e lo svolgimento della prossima campagna di trasformazione del pomodoro"

Copador, l'assemblea: "Coinvolte 600 famiglie, vogliamo il lavoro"

Su alcune linee si tornerà a salire solo dalle porte anteriori e posteriori, sconti per i viaggiatori più corretti di GABRIELE GUCCIONE

"Bip" obbligatorio su autobus e tram Gtt, ma per il momento non si rischia la multa

Prime consegne di mezzo elettrico che si muove senza autista

Con bus a guida autonoma Arma, Navya batte Apple e Google

Le richieste del pubblico ministero Francesco Scavo nell'udienza davanti al gup. iI genitori della vittima chiedono un risarcimento da 4 milioni

Omicidio Varani, il pm: "Condanna a 30 anni per Foffo e processo per Prato"

Ne è stato colpito un uomo di 59 anni in condizioni stabili affetto da infezione pneumococcica

Un caso di meningite non contagiosa rilevato all'ospedale di Ciriè

Ligorna 0-4 con il Gavorrano. Due gare rinviate per il maltempo di LORENZO MANGINI

Serie D in Liguria, al Finale il derby con l'Argentina

Dopo il successo in gara 1 il pilota della Kawasaki si impone anche nella seconda manche precedendo il compagno di squadra Sykes

Superbike, Rea concede il bis a Misano. Sua anche gara 2

La squadra di Spalletti schianta i viola: apre e chiude il bosniaco, giunto a quota 24 reti stagionali. Nel mezzo gol di Fazio e Nainggolandi JACOPO MANFREDI

Roma-Fiorentina 4-0: doppio Dzeko, i giallorossi restano secondi

La Reyer ha perso in Lettonia per 74-67, una sconfitta che non pregiudica le chance di passare il turno di playoff. Il secondo match tra le mura amiche

Basket, Champions League: Venezia ko contro il Ventspils. Tra due settimane il ritorno

La massima autorità religiosa del paese apre alla possibilità di conversione ad altre fedi

Svolta in Marocco, cade la pena di morte per chi lascia l'Islam

'Il congresso è l'unico modo perché così chi vince sarà sostenuto da chi perde'

Pd, Emiliano: 'Scissione sarebbe la più grande sconfitta'

Dal 9 febbraio con Cucciari, Santamaria e Sperduti doppiatori

Lego Batman, eroe solo scopre famiglia