prima pagina cronaca politica economia calcio tecnologia salute scienza cultura costume spettacolo sport giustizia ambiente cinema e tv turismo meteo rubriche mondo curiosità motori

Foto È la prima app a sfruttare la negatività per creare legami

Hater, l'amore è anche odio: il dating per detestare insieme

Hater, l'amore è anche odio: il dating per detestare insieme

prima pagina

È la prima a sfruttare un sentimento di contrarietà per creare legami. Per condividere in negativo, da Trump a chi cammina troppo piano

Hater, l'amore è anche odio: l’app di dating per chi detesta le stesse cose

L'AMORE unisce, ma anche l'odio non è da meno. È ciò che vuole dimostrare Brendan Alper con la sua app Hater: un servizio di dating online che punta a far conoscere chi odia le stesse cose. Il motto riportato sul sito, d'altronde, non lascia dubbi: "Condividi le cose che odi con chi ami". Una volta scaricata l'app, il servizio offre la possibilità di esprimere il proprio gradimento su oltre 3mila argomenti: da Donald Trump a chi cammina troppo lentamente, dalla marijuana ai "butt selfies", fino a chi odia le multinazionali ma poi compra brand costosi. Per decidere basta scorrere il dito su un emoji: verso il basso per l'odio, verso l'alto per l'amore, a sinistra per dire che non piace, a destra che piace o, in alternativa, si può chiudere la scheda per esprimere neutralità. A quiz completato l'app sarà già in grado di proporre una serie di profili compatibili con i propri interessi. Hater, l'app che capovolge il dating: a unire è l'odio Il funzionamento è simile a quello di Tinder, ma la logica è ovviamente differente: qui il match tra gli utenti dipende dalle comuni antipatie. In questo senso Hater rappresenta una vera rivoluzione nella filosofia dei social network, da sempre basati sulla condivisione di sentimenti positivi. L'intuizione del giovane creatore, benché arrivata per caso, come confessato in un'intervista al New York Times Magazine, trova riscontro in una serie di studi di psicologia sociale che dimostrato come un atteggiamento negativo, provato nei confronti di una terza persona o di un oggetto, sia in grado di unire due individui tanto quanto uno positivo. Tra le ricerche c'è anche quella realizzata nel 2006 da Jennifer Bosson, docente di psicologia sociale all'Università della Florida Meridionale. Nel suo esperimento Bosson chiese ad un gruppo di 'cavie' di elencare un aspetto che amavano e uno che odiavano di un personaggio fittizio di nome Brad, poi fece incontrare chi aveva espresso le stesse opinioni. Il risultato fu che "condividere un sentimento negativo è un elemento efficace nel promuovere la vicinanza tra le persone". "Non è che ci piaccia odiare la gente - scrive lo psicologo - Piuttosto, ci piace conoscere altre persone che odiano la stessa gente". L'applicazione è  disponibile in versione beta per utent iOS e in primavera lo sarà anche per quelli Android. A discapito del nome - che in italiano significa 'chi odia' - il servizio non incita all'odio, né incoraggia comportamenti negativi. Piuttosto cerca di sfruttare la lunga lista di cose che ogni essere umano odia e che ora potrà utilizzare per trovare il 'vero amore'.  

07/02/17 21:20

repubblica

CnetNews, un'app per condividere le creazioni coi mattoncini

I Lego diventano social network

Ue prima si scandalizza per scelte Trump,poi segue stessa logica

Oxfam, vite a rischio con intesa Libia

Per prima volta usata nuova tecnologia al Mauriziano di Torino

Cardiologo 'elettricista' traccia mappa per curare aritmie

Competizione europea sbarca in Italia, prima tappa del 2017

Al via il talent dei robot domestici, sfida tra le mura di casa

Ricerca Samsung per sfruttare energia dei movimenti 'lenti'

Trasformare in energia il movimento delle dita su smartphone

Dopo le esperienze tv, la più social tra Big approda al festival

Comello, torno a musica, mio primo amore

Da Apple a Google, 100 compagnie hi-tech contro bando Trump

Trump: 16 stati Usa contro bando, anche Ny e California

Cantautore superospite nella prima serata con medley

Ferro, per festival omaggio a Tenco

L'European Red List of Habitats fotografa lo stato di salute di 490 tipologie di ambiente in 35 Paesi

Un terzo degli habitat europei a rischio nella lista paludi, praterie e foreste

Portavoce Casa Bianca, presidente 'non possiede un accappatoio'

Trump in guerra Nyt per un accappatoio

A Rifredi prima bvolta in Italia compagnia basca Kulunka

Andrè e Dorine, storia amore in maschera

Mappe di ILVO DIAMANTI

Populismi: avanti, verso il passato

Popolazioni in declino in 3 specie su 4, la maggioranza di gorilla, lemuri, oranghi e gibboni rischia di sparire

L'allarme: agricoltura, clima e malattie oltre la metà dei primati a rischio estinzione

La guida suprema di Teheran: lui dice 'abbiate paura di me', ma il popolo risponderà. La Corte federale d'appello di San Francisco decide stesera sul Muslim ban, per la Casa Bianca è in gioco la sicurezza nazionale' 

Khamenei attacca Trump: 'Mostra il vero volto Usa'

Foto La prima nave a idrogeno in 50 Paesi e 101 porti

Energy Observer, giro del mondo green