prima pagina cronaca politica economia calcio tecnologia salute scienza cultura costume spettacolo sport giustizia ambiente cinema e tv turismo meteo rubriche mondo curiosità motori

Foto Come ricordare più e meglio

Così il ritmo del respiro controlla memoria e paura

Così il ritmo del respiro controlla memoria e paura

scienza

Uno studio della Northwestern University Feinberg School of Medicine ha riscontrato che alcune funzioni cerebrali possono essere condizionate dalle fasi della respirazione

Il ritmo della respirazione influisce sulla memoria e sulla paura

NON c'è niente di più naturale che respirare. Alla base della nostra sopravvivenza, è un processo biologico che compiano di continuo, ci garantisce il necessario apporto di ossigeno e può variare in intensità. Ora i ricercatori della Northwestern University Feinberg School of Medicine per la prima volta hanno suggerito che il ritmo della respirazione è in grado di generare attività elettrica nel cervello e, in questo modo, incidere sulla memoria e su emozioni quali la paura. Lo studio, pubblicato sul Journal of Neuroscience, ha scoperto che i volontari coinvolti riuscivano a riconoscere più facilmente una faccia spaventata durante la fase di inspirazione rispetto a quella di espirazione. Un effetto simile si è riscontrato anche nel richiamare alla memoria un oggetto, poiché il processo è risultato più semplice mentre si inspira. Ulteriore aspetto evidenziato dallo studio è che la differenza è apprezzabile solo in caso di respirazione tramite il naso, poiché non vi sono discrepanze quando si utilizza la bocca. Nel dettaglio, gli studiosi hanno notato che l'attività cerebrale muta nell'amigdala e nell'ippocampo quando inspiriamo rispetto a quando espiriamo; infatti, vengono stimolati i neuroni in tutto il sistema limbico. La base di partenza per la ricerca è stata comunque l'analisi di sette pazienti con epilessia per i quali era previsto un intervento chirurgico al cervello. Respirazione e neuroni: come migliorare la propria memoria Pochi giorni prima dell'intervento stesso sono stati acquisiti i dati dai cervelli, grazie a degli elettrodi impiantati da un chirurgo per comprendere l'origine degli attacchi epilettici. In questo modo i segnali elettrici rilevati hanno mostrato la variazione di alcune attività cerebrali con il respiro. Una scoperta che ha spinto gli scienziati a domandarsi se fosse possibile stabilire una relazione proprio fra le funzioni associate alle aree coinvolte e la respirazione. E' stato perciò chiesto a 60 volontari di indicare più rapidamente possibile il tipo di emozioni espresse da alcuni volti (per esempio, sorpresa o paura) visualizzati al pc, mentre veniva registrato il loro respiro. I risultati ottenuti sono stati i seguenti: durante la fase di inspirazione i soggetti hanno riconosciuto i visi spaventati (ma non quelli che indicavano stupore) in maniera più veloce che non durante l'espirazione. Un effetto singolare che però è stato riscontrato solo durante la respirazione con il naso e che si annulla in caso si svolga la stessa operazione con la bocca. Nella seconda parte dell'esperimento è stato invece chiesto ai partecipanti di ricordare alcune immagini che apparivano sempre sullo schermo di un PC. Quando le foto erano visualizzate nella fase di inspirazione il richiamo alla memoria è risultato più immediato. LEGGI Yoga, quel respiro che aiuta a combattere la depressione La conclusione evidenziata da Christina Zelano, autrice principale della ricerca, è che nelle situazioni di panico il ritmo della respirazione aumenta e, di conseguenza, la fase di inspirazione è molto più lunga rispetto ai momenti di serenità. In questo modo il respiro accelerato potrebbe avere un effetto sul lavoro che compie il cervello ed aiutare a prendere decisioni più veloci in circostanze pericolose.                                                                                                                                                          

04/02/17 05:22

repubblica

Hassler e una 14enne sfilano nella Link Campus University

Sogni couture della teenager Gattinoni

Traguardo del sistema Libratus della Carnegie Mellon University

L'intelligenza artificiale batte l'uomo anche a poker

L'Ai Libratus ha battuto quattro campioni di JAIME D'ALESSANDRO

Vince a poker 1,7 milioni di dollari Ma è una intelligenza artificiale

Le informazioni superfluee accumulate nella memoria durante il giorno si "sgonfiano" per lasciare spazio alle nuove esperienze. La nuova teoria in uno studio pubblicato su Science. E firmato da quattro italiani

Il sonno serve per cancellare ricordi inutili

Costi dell'Rc auto ancora in calo anche se il ritmo della discesa dei prezzi risulta in rallentamento. Negli ...

Rc Auto, rallenta ritmo discesa dei costi

I risultati di uno studio europeo che dimostra come la ricerca può superare la resistenza al cambiamento riducendo il fenomeno. In Italia la situazione migliora con un incremento di quasi il 14% di parti spontanei tra le donne che avevano già avuto un taglio cesareo  

In Europa ogni anno almeno 160mila cesarei non necessari

Nel giorno del Safer Internet Day, i dati dell’Osservatorio nazionale adolescenza tracciano il quadro delle nuove patologie delle nuove generazioni: Like addiction, nomofobia , o paura che si scarichi il cellulare e vamping, le notti insonni sui social network di IRMA D'ARIA

"Mi metto a dieta per un like su Fb in più", adolescenti a rischio nuove dipendenze

Secondo alcune voci il servizio di Facebook starebbe pensando di dare la possibilità di controllare la localizzazione di altri in tempo reale

E' polemica sulla presunta funzione di WhatsApp per tracciare le persone

Iniziativa dell'ateneo dopo l'appello lanciato da 600 prof Il rettore Ubertini: "Biblioteca, i dipendenti hanno paura"

Arrivano i corsi per scrivere meglio in italiano

La guida suprema iraniana: 'Dice abbiate paura di me, ma il popolo risponderà'

Trump: Khamenei, 'ha mostrato vero viso degli Usa'

La montagna offre diverse possibilità per divertirsi e smaltire qualche chilo. Ma quello più diffuso è lo sci. Potenzia la muscolatura e la capacità polmonare. Ma è importante seguire alcune precauzioni di I.D'A.

Sport invernali brucia-calorie: così si dimagrisce sulla neve

La montagna offre diverse possibilità per divertirsi e smaltire qualche chilo. Ma quello più diffuso è lo sci. Potenzia la muscolatura e la capacità polmonare. Ma è importante seguire alcune precauzioni di IRMA D'ARIA

Sport invernali brucia-calorie: così si dimagrisce sulla neve

Aiuta cervello e sistema cardiovascolare. I risultati di uno studio dell'università di Edimburgo confermano il ruolo di questo tipo di alimentazione per proteggerci dalle patologie neurodegenerative, ma anche da altri problemi che minacciano la salute soprattutto con l'età di IRMA D'ARIA

Dieta mediterranea, l'elisir di lunga vita che ci protegge

L'intervista. Dal 2014, Chris Mattmann fa parte di uno dei gruppi di studio all'opera su Memex. programma finanziato dalla Difesa Usa. Obiettivo: un motore di ricerca il web invisibile ai più di ROSITA RIJTANO

"Io, scienziato della Nasa farò un browser per cercare anche nel web nascosto"

Merito degli antiossidanti, migliorano flusso sangue e memoria

Dieta ricca di uva possibile arma in più contro Alzheimer

I risultati di uno studio durato 13 anni: una cattiva condizione sociale ed economica fa perdere oltre due anni di vita, quasi quanto fumare, avere il diabete o avere una vita sedentaria di SANDRO IANNACCONE

La povertà fa male quasi quanto fumo, obesità e diabete

Foto Così funziona il nostro orologio biologico Un team di ricercatori portoghesi ha scoperto sui topi come influire sull’area cerebrale interessata

Ecco i neuroni che percepiscono il passare del tempo. E come manipolarli

Finora possibile solo con macchine grandi come uno stadio

Un piccolo laser per ricreare il cuore delle stelle

Il pg contro l'obbligo di informare le gerarchie: "In alcuni casi potrà essere vietato per tutelare le indagini"

Saluzzo alla polizia giudiziaria: "Segreto istruttorio, non date notizie ai superiori"

Iniziativa dell'ateneo dopo l'appello lanciato da 600 prof Il rettore: "Biblioteca, i dipendenti hanno paura"

Arrivano i corsi per scrivere bene in italiano

Studiati come modello per controllare gli sciami di robot

Il 'flash mob' dei batteri, in milioni oscillano all'unisono

Ad Carey 'vogliamo uno sport spettacolare come il Superbowl'

F1: nuova proprietà punta a 2 Gp in Usa