prima pagina cronaca politica economia calcio tecnologia salute scienza cultura costume spettacolo sport giustizia ambiente cinema e tv turismo meteo rubriche mondo curiosità motori

Gli astronomi osservano moltissimi ammassi stellari che muoiono troppo rapidamente. Uno strano fenomeno che ora ha una spiegazione di MASSIMILIANO RAZZANO

Come muoiono le galassie foto nuove ipotesi per il 'giallo del cosmo'

Come muoiono le galassie foto nuove ipotesi per il 'giallo del cosmo'

scienza

Gli astronomi osservano moltissimi ammassi stellari che muoiono troppo rapidamente. Uno strano fenomeno che ora ha una spiegazione grazie a un nuovo studio internazionale

C'è un giallo nel cosmo: il mistero delle galassie "assassinate"

LA SCENA del crimine è l'intero Universo, e gli scienziati sono alle prese con una serie di morti alquanto sospette. Uno scenario da romanzo giallo, dove le vittime sono gigantesche galassie a centinaia di milioni di anni luce da noi. Le osservazioni astronomiche mostrano infatti che alcune di esse si evolvono in modo anomalo, arrivando rapidamente alla fine della loro esistenza. Per capire chi o cosa determini questa strana evoluzione, un team internazionale ha analizzato un campione di quasi 11000 galassie, scoprendo che il loro destino è determinato da una violenta "emorragia" di gas, che viene rimosso dalle galassie e disperso nello spazio intergalattico. Il gas è fondamentale per produrre nuove generazioni di stelle, e senza di esso le galassie si avviano su una strada che le porterà a spegnersi, cioè a "morire". Nel corso del loro lavoro, gli astronomi sono però riusciti a identificare l'assassino. A rubare il gas sarebbe l'interazione con l'ambiente intergalattico, nel quale le galassie si muovono ad alta velocità. La ricerca, pubblicata sulle Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, aiuta a capire un aspetto ancora poco chiaro dell'evoluzione galattica, sottolineando il ruolo chiave della materia oscura.   La morte delle galassie a cui è stato strappato il gas Condividi   Galassie al capolinea La vita delle galassie è soprattutto legata alla possibilità di formare sempre nuove generazioni di stelle. Ma per la nascita di nuove nuove stelle è importante che l'ambiente galattico sia ricco di nebulose di gas, soprattutto idrogeno. In queste gigantesche nebulose, il gas può infatti collassare in enormi "grumi", condensandosi via via e formando così i "semi" da cui nasceranno nuove stelle. Se il gas viene strappato alla galassia, quest'ultima non sarà più in grado di generare nuove stelle. "Ciò determina la vita della galassia, perché le stelle esistenti si raffredderanno e invecchieranno", sottolinea Toby Brown della Swinburne University of Technology, primo autore dello studio. "Se togliete il carburante per la formazione stellare, essenzialmente uccidete la galassia e la trasformate in un oggetto morto", aggiunge Brown.   Una morte rapida Brown e colleghi hanno finalmente identificato il fenomeno capace di portare le galassie verso una morte  rapida.  Le galassie sono tipicamente immerse in giganteschi aloni di materia oscura, al cui interno è intrappolato del plasma, cioè del gas a temperature di milioni di gradi. La pressione esercitata da questo caldissimo plasmasu una galassia che si muove al suo interno ne provoca la rimozione dell'idrogeno. Questo processo fisico, chiamato in inglese ram pressure stripping, è già stato osservato negli ammassi di galassie. "Ma con questo studio siamo stati in grado di dimostrare che la rimozione del gas è importante non solo negli ammassi di galassie, come già si sapeva, ma anche nei gruppi di galassie, che sono strutture più piccole degli ammassi ma molto più comuni nell'Universo", spiega a Repubblica la coautrice Barbara Catinella dell'International Centre for Radio Astronomy Research, in Australia.   La morte rapida delle galassie a cui è stato strappato il gas A caccia del colpevole Per identificare questo processo, gli autori si sono serviti di una tecnica innovativa, sottolinea Catinella, "I radiotelescopi attuali non riescono a rivelare il debole segnale emesso dall'idrogeno atomico presente nelle galassie a cui siamo interessati nel nostro studio, quelle cioè che hanno già perso parte del gas. Quindi,  per una singola galassia può essere impossibile misurare direttamente la massa di gas. Per estrarre questa informazione usiamo una procedura in cui combiniamo osservazioni di centinaia di galassie". In questo modo, il team ha potuto così avere una stima del contenuto medio di idrogeno in certe famiglie di galassie. Secondo gli autori, il processo di ram pressure stripping potrebbe essere il meccanismo dominante con cui le galassie vengono private del gas e condannate a una morte rapida. Trovata così l'"arma del delitto", non resta che scoprire chi è l'assassino. Studiando il campione di galassie, sembrerebbe che la rimozione del gas sia più efficiente quando le galassie si trovano in aloni di materia oscura via via più grandi. Quando una galassia si muove nell'alone di un gruppo o di un ammasso, il processo di stripping si attiva, e come un gigantesco "ventilatore" soffia via il gas dalla galassia. Tutto questo si svolgerebbe nel giro di alcune decine di milioni di anni, praticamente un lampo in termini astronomici. Davvero ideale per la scena iniziale di un giallo.  

04/02/17 05:22

repubblica

Apprezzata da molti italiani per trattare lombalgie, cefalee, reflusso gastroesofageo e sindrome del colon irritabile, si rivela utile anche in pediatria e per trattare il dolore in gravidanza di PAOLA EMILIA CICERONE

Osteopatia, una scelta per 10 milioni di italiani Ma c'è ancora attesa per un riconoscimento

Apprezzata da molti italiani per trattare lombalgie, cefalee, reflusso gastroesofageo e sindrome del colon irritabile, si rivela utile anche in pediatria e per trattare il dolore in gravidanza di PAOLA EMILIA CICERONE

Osteopatia, una scelta per 10 milioni di italiani Ma c'è ancora attesa per un riconoscimento

Proposta anagrafe vaccinale. Governo: "Si deve procedere rapidamente su questo percorso"

"I vaccini obbligatori per tutti" Le Regioni per una legge nazionale

Uno studio internazionale ha individuato una correlazione tra forma del cervello e carattere

"La corteccia cerebrale legata ai tratti della personalità"

I risultati di uno studio europeo che dimostra come la ricerca può superare la resistenza al cambiamento riducendo il fenomeno. In Italia la situazione migliora con un incremento di quasi il 14% di parti spontanei tra le donne che avevano già avuto un taglio cesareo  

In Europa ogni anno almeno 160mila cesarei non necessari

dalla nostra corrispondente ROSALBA CASTELLETTI

Atletica: niente Mondiali per la Russia, la Iaaf conferma la sospensione

L'appuntamento internazionale è fissato l'11 e 12 aprile prossimi durante Cibus Connect alla Fiera di Parma

Alimentare, a Parma l'assemblea europea delle Dop e Igp

Rassegna internazionale ortofrutta dal 23 al 25 settembre Rimini

Macfrut, obiettivo 1.000 espositori, 40.000 presenze

Arrivano i primi dati della missione: dopo un anno in orbita con la stazione internazionale il Dna di Scott Kelly ha subito variazioni

I gemelli spaziali non sono più identici il codice genetico di Scott si è modificato

Nomina parte piano di rinnovamento e espansione internazionale

Simona Clemenza nominata Ceo di Krizia

Su Nature Astronomy uno studio sugli elementi stellari tra i promotori Gianluca Imbriani della Federico II

Fisico napoletano svela i misteri della polvere di stelle

Da "Gomorra" a "Orange is the new black" Passaparola di SILVANA MAZZOCCHI

Antieroine in tv, un'antologia fotografa il fenomeno delle nuove "bad girls"

Studio, si riproducono prima ma muoiono più giovani

Con clima più caldo a rischio sopravvivenza lucertole

Dopo il ko con il Galles gli azzurri preparano la seconda sfida del 6 Nazioni, in programma sabato all'Olimpico di Roma. Il seconda linea invita a non ripetere gli errori dell'esordio: "Frustrante aver perso 33-7 contro una squadra al nostro livello. Ora affrontiamo un avversario diverso, dovremo andare a fermarli subito come ha fatto la Scozia"

Rugby, la ricetta di Biagi per fermare l'Irlanda: "Fondamentale toglierle l'iniziativa"

Sui camion il Gps, Dolce: "Solo localizzazione di mezzi e cassonetti per migliorare il servizio". Giordano (Fit Cisl): "Nascondono rischio fallimento dell'azienda"

Controllo via satellite sugli spazzini Caccia a fannulloni ma insorgono i sindacati

Alemanno lancia il Polo sovranista con Storace: "Siamo di destra e lontani da Forza Italia"

Non solo Berlusconi, Salvini e Meloni foto Centrodestra diviso: la galassia dei partiti

Considerato un fenomeno da ragazzino, poi gli anni di crisi e l'intuizione di Giampaolo

Djuricic, il nuovo jolly della Samp l'oggetto misterioso è diventato un crack

Tagliati i punti vendita di Trofarello e Borgomanero: "Si vende poco e il costo del lavoro è troppo alto"

In Piemonte Carrefour licenzia e chiude due ipermercati, a casa più di 200 lavoratori

L'azienda: "Le persone già modificano i nostri mobili, vogliamo incoraggiarle". I primi pezzi dal prossimo anno

Ikea lavora al divano "hackerabile" cambierà forma e funzione con gli accessori

Campidoglio: "Incontro positivo con il club. Da giovedì al via i tavoli tecnici". De Vito, riduzione cubature? Ci stiamo lavorando. Tavecchio, nuovo stadio accresce valore calcio italiano.

Stadio Roma, Totti alla Raggi: 'Ci vedremo a brindisi via libera'

"Da giovedì al via i tavoli tecnici". De Vito, riduzione cubature? Ci stiamo lavorando. Tavecchio, nuovo stadio accresce valore calcio italiano. 

Stadio Roma, Campidoglio: 'Con il club incontro positivo'