prima pagina cronaca politica economia calcio tecnologia salute scienza cultura costume spettacolo sport giustizia ambiente cinema e tv turismo meteo rubriche mondo curiosità motori

Candidati a loro insaputa a Napoli, indagato Salvatore Madonna

Candidati a loro insaputa a Napoli, indagato Salvatore Madonna

cronaca

Nei confronti del consigliere comunale Pd è ipotizzato il reato di violazione della legge elettorale.

Candidati a loro insaputa a Napoli, indagato Salvatore Madonna

Un consigliere comunale che autenticò le firme. Salvatore Madonna, esponente del Pd, è al momento l'unico iscritto nel registro degli indagati nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Napoli sui casi (nove sono quelli accertati finora) di candidati inseriti a loro insaputa nelle liste per le elezioni comunali dello scorso anno. Madonna è stato il consigliere più votato del suo partito, avendo totalizzato 3614 preferenze. Violazione della legge elettorale è l'ipotesi di reato formulata dal pm Stefania Buda, titolare dell'indagine coordinata dal procuratore aggiunto Alfonso D'Avino. Madonna ha ricevuto un avviso di garanzia che gli è stato notificato dalla Guardia di Finanza. L'esponente del Pd è stato convocato dai magistrati per rendere interrogatorio. Madonna avrebbe vistato le firme di tutti i nove candidati "a loro insaputa" di Napoli Vale, una delle liste civiche a sostegno di Valeria Valente, candidata a sindaco del centrosinistra. Le autentificazioni delle nove firme avvennero tutte il 6 maggio, ovvero il giorno prima che scadessero i termini per la presentazione. Napoli, Valeria Valente: "Dimissioni? Solo se le chiedesse il partito nazionale" Condividi   Gli inquirenti stanno esaminando tutti gli atti acquisiti nei giorni scorsi negli uffici elettorali del Comune dagli investigatori della Guardia di Finanza della sezione di polizia giudiziaria della procura, guidati dal colonnello Luigi Del Vecchio. Finora gli unici casi di irregolarità accertati sono quelli relativi alle candidature della lista associata al nome della Valente, mentre sarebbero stati esclusi illeciti, ipotizzati nei giorni scorsi, riguardanti un candidato di Pensionati d'Europa, che appoggiava Gianni Lettieri del centrodestra, e uno della lista che faceva riferimento a Marcello Taglialatela, di Fratelli d'Italia. Un primo indagato, dunque, a conclusione di questa prima fase dell'indagine che fu aperta in seguito alla segnalazione di una giovane disabile che aveva appreso di essere stata candidata solo quando, pochi giorni fa, le fu notificata la richiesta della Corte di Appello di presentare - come è tenuto a fare ogni candidato - la rendicontazione di eventuali spese sostenute per la campagna elettorale. "Candidata a mia insaputa, vi racconto quell'incontro in piazza Municipio" Condividi   Gli inquirenti stanno cercando di mettere a fuoco la finalità dei presunti illeciti. Escludendo un "ritorno" economico (non sono previsti contributi infatti in base al numero dei candidati inseriti in lista), restano sul tappeto tre opzioni: l'obiettivo di far apparire, attraverso la creazione di liste civiche, più consistente del reale il "peso politico" dello schieramento; l'intento di qualche esponente del partito incaricato di approntare le liste di mostrarsi particolarmente solerte ed efficiente con la presentazione di un numero di candidati maggiore di quanto fosse in grado di cooptare; il rispetto delle quote rosa. Una chiave di lettura, quest'ultima, proposta oggi in una dichiarazione dal coordinatore di Forza Italia Fulvio Martusciello. Ed in effetti le nove candidature "a loro insaputa" sarebbero costituite in maggioranza da donne. Mercoledì pomeriggio intanto in procura si presenterà Valeria Valente, convocata dal pm Buda come persona informata dei fatti. Un interrogatorio che si configura come un passaggio chiave per l'accertamento dei fatti.

08/02/17 01:20

repubblica

Nei confronti del consigliere comunale Pd è ipotizzato il reato di violazione della legge elettorale

Candidati a loro insaputa, indagato Madonna

Video "Candidata a mia insaputa, vi racconto quell'incontro"

Candidati a loro insaputa: indagato a Napoli un consigliere comunale

Sarebbe stato un consigliere comunale uscente ad autenticare le 9 candidature 'inconsapevoli'

Candidati a loro insaputa: un indagato a Napoli

Fondata da un ex consigliere comunale di An

Carrara, nasce la prima lista Trump per le elezioni amministrative

Una persona risulta indagata nell'inchiesta sui candidati 'a loro insaputa' nelle comunali 2016 a Napoli.

Candidati inconsapevoli a Napoli, c'è un indagato

Il presidente del Pd: "Il nostro Statuto lo vieta". C'è anche nodo elezioni. Ala-Sc apre sul Mattarellum

'Congresso non prima di giugno'

L'ex presidente francese a processo per presunti illeciti nella campagna elettorale 2012

Francia, Sarkozy rinviato a giudizio per fondi neri

Videoforum con l'ex premier e senatore a vita Video "Esodati? Errore che non rifarei" integrale

Monti a RepTv: "Con gli Usa di Trump a rischio governance globalizzazione"

L'ex capo della segreteria politica di Virginia Raggi indagato dalla Procura di Roma nell'ambito dell'inchiesta sulle nomine da parte della sindaca

Roma, indagato anche Romeo per abuso d'ufficio

L'ex capo della segreteria politica di Virginia Raggi è indagato nell'ambito dell'inchiesta sulle nomine da parte della sindaca

Roma, Romeo indagato per concorso in abuso d'ufficio

Domani alla Feltrinelli con Salvatore Veca ed Elena Cattaneo

Regeni: reading collettivo a Milano su libertà e ricerca

Prima senza Salvatore Usala, innalzare fondo non autosufficienza

Malati di Sla di nuovo in piazza, è la 17/ma volta in 7 anni

Fitiwi Negash è stato indagato nell'inchiesta Glauco II, coordinata dalla Pocura distrettuale di Palermo. Le indagini erano state svolte dalle squadre mobili di Agrigento e Palermo e dal servizio centrale operativo

Traffico di migranti: eritreo estradato in Italia dalla Germania

Ragazzo violentato, fermati 4 agenti, uno indagato per stupro

Terza notte proteste in banlieue Parigi

L'ex capo della segreteria di Virginia Raggi, in un'intervista ad Agorà ammette che si fidava di Raffaele Marra, l'ex responsabile del personale del Campidoglio, attualmente in carcere con l'accusa di corruzione. "L'ho introdotto in M5s"

Romeo: 'Polizze? Non erano forme di finanziamento'

Sarebbe indagato per corruzione. Legale, nessun avviso garanzia

Sanremo, accuse allo scenografo

Il sindaco intervistato in diretta su napoli.repubblica.it. da Conchita Sannino  Rep Tv Live

De Magistris: "Il Pd si fa male da solo"  

Il 27 febbraio la legge elettorale sarà all'esame dell'aula di Montecitorio. Lo hanno deciso i capigruppo di Montecitorio

Legge elettorale, in aula il 27 febbraio

Il 27 febbraio la legge elettorale sarà all'esame dell'aula di Montecitorio. Lo hanno deciso i capigruppo di Montecitorio

Legge elettorale, in aula il 27 febbraio

Al docente di matematica anche una sospensione per comportamento scorretto nei confronti delle ragazze

Tivoli, prof scrive su muro della scuola foto denunciato. "Era solo un sonetto d'amore"

 All'origine del violento diverbio una pesante avance nei confronti di una ragazze del gruppo

Rissa in piazza Re di Roma: 4 ragazzi feriti

Mancano le Big come Juve, Roma, Napoli, Inter, Fiorentina e Milan

Veltroni presidente Lega Serie A, riunione riservata tra 14 club

Giocatore Napoli all'Oratorio Giovanni Paolo II

Diawara incontra ragazzi Junior Tim Cup

Maestro pizzaiuolo Vuolo, più leggera, esalta sapore ingredienti

Nasce a Napoli la pizza con acqua di mare

La procedura nei confronti del nostro paese si riferisce ai superamenti dei limiti di biossido di azoto in sette regioni per il mancato rispetto delle norme europee

Ue, in arrivo nuovo richiamo all'Italia sulle emissioni dei motori diesel